Sul sito Ateliersardegna.it, gli artisti avranno la possibilità di scegliere fra un elenco di località sparse su tutto il territorio isolano che hanno dato disponibilità di uno o più locali adibiti ad alloggio e laboratorio. Dopo aver individuato la località dove si intende effettuare la propria ricerca, sarà possibile tramite OPEN CALL* proporre un proprio progetto di ricerca accompagnato da un portfolio e una lettera motivazionale dove verranno indicate le motivazioni che spingono l'artista a scegliere quella località. In questa fase propositiva l'artista sarà invitato a indicare oltre alle proprie generalità anche il periodo e la durata nella quale intende svolgere la propria ricerca. Inoltre dovrà indicare, a titolo di scambio con il paese ospitante, un'attività dedicata da scegliere fra un laboratorio didattico, un workshop, lezioni sull'arte e/o il proprio percorso artistico, per una durata non superiore ai cinque giorni mensili; potrà in alternativa proporre un'evento espositivo / performativo, un'opera o quant'altro venga ritenuto opportuno.

A questo punto, il Comitato Scientifico esaminerà la proposta e se ritenuta valida inizieranno le pratiche per la prenotazione dello spazio nel periodo richiesto dall'artista.

Si avrà così un calendario di artisti che si susseguiranno in una o nell'altra località, valorizzando non solo il territorio e il tessuto sociale, ma contribuendo al rafforzamento di un motore culturale che cambierà radicalmente la visione e la percezione dell'arte e della ricerca come lavoro professionale e potenziale sviluppo turistico sul piano culturale.

 

* Lo scopo della formula OPEN CALL è di promuovere la creatività ed il lavoro di artisti individuati per qualità, approfondimento e contemporaneità, ricerca ed innovazione del linguaggio espressivo, esprimendo in questo modo fiducia nelle attuali e nelle nuove generazioni: la selezione, pertanto, è realizzata in una prospettiva di continuità ma anche di rinnovamento con attenzione alle tecniche, alle ricerche ed ai significati.

 

Scenario e vantaggi

Ipotizziamo uno scenario tipo che si potrà ottenere una volta avviato un certo numero di atelier che per esigenza imposteremo in n° 30 atelier in altrettante località, sparse possibilmente nella maniera più omogenea possibile su tutto il territorio isolano.

  • 30+30+30: sul territorio isolano abbiamo la disponibilità di 30 atelier in 30 diverse località. Ciò significa che almeno 30 artisti di altrettante diverse nazionalità stanno lavorando contemporaneamente sul territorio. È importante essere consapevoli del fatto che solo in determinate manifestazioni e periodi dell'anno è possibile ottenere una varietà tale di generi e ricerche artistiche.

  • Arte e Sistema: a questo punto abbiamo 30 atelier diversi da visitare e 30 artisti diversi da conoscere e con i quali confrontarsi. Una situazione vantaggiosa per tutto il panorama artistico, dai professionisti agli appassionati, che possono in primo luogo soddisfare la propria curiosità e, fattore fondamentale per chi lavora nel settore, avere la possibilità di creare nuovi contatti e nuove collaborazioni.

  • Turismo interno: aumentano gli spostamenti interni all'isola e di conseguenza le visite nelle 30 località che ospitano gli atelier. Ogni spostamento porta con sé visitatori che acquistano prodotti di prima necessità come prodotti alimentari, per pranzo e/o cena, in strutture ristorative o usufruendo di ambulanti o market. Visitatori che soggiornano nelle strutture ricettive limitrofe e in diversi modi consumano e acquistano prodotti locali.

  • A questo si aggiungo le spese di viaggio come benzina, treni, mezzi pubblici di varia tipologia quindi nella maggior parte dei casi utilizzo delle reti di trasporto pubblico regionali.

  • Eventi: ogni artista ospite del progetto Atelier Sardegna è tenuto a rendersi disponibile a partecipare o organizzare un evento (mostra, workshop, dibattito, etc) al mese; questo vuol dire che con trenta artisti in trenta Atelier in Sardegna, virtualmente, ogni giorno c'è un'evento correlato al mondo dell'arte contemporanea da vedere o al quale prendere parte che contribuirà alla crescita del settore stesso, alla contaminazione del territorio e della sua cultura, alla creazione di un network tra le località partecipanti al progetto, il tutto supportato e coordinato dal portale web all'interno del quale verranno racchiuse tutte le informazioni delle località, degli artisti e degli eventi.

  • Affluenza: da una stima pressoché realistica, per ogni evento l'affluenza potrebbe variare fra 300 e 1000 persone a località, per un totale che varia fra 9000 e 30.000 persone in continuo spostamento per visitare le varie località e partecipare agli eventi culturali in programma. Tutto ciò in un'ipotesi del progetto a medio regime.

  • Comunicazione e visibilità: i mezzi di comunicazione sono cambiati e uno dei canali più potenti e innovativi è ormai diventato il mondo dei social network. Gli artisti quotidianamente sfruttano i social network per diffondere il loro lavoro e le loro esperienze in rete, rendendole fruibili in tempo reale in tutto il mondo; un artista in residenza diventa automaticamente motore di promozione facendo conoscere attraverso i "social" la propria esperienza e la località stessa che lo sta ospitando. Da tutto il mondo si avrà così la possibilità di conoscere la Sardegna e la sua cultura.

Il Progetto Atelier Sardegna è un motore economico su base culturale. Questa è una proiezione che si basa su poche località, ma già questi numeri danno l'idea delle potenzialità e dei risvolti che questo progetto avrà su tutto il territorio isolano.

Real time web analytics, Heat map tracking

JoomBall - Cookies

DMC Firewall is a Joomla Security extension!